04/05/20-Gadda: un realismo modernista

04/05/20-Gadda: un realismo modernista

Introduce
Carlo Santoli

15:00-17:00, Indirizzo piattaforma Microsoft Teams

Interventi
Giuseppe Bonifacino
Università di Bari

Gadda: un realismo modernista

In Gadda l’idea di letteratura non è mai disgiunta da una riflessione sulla conoscenza e sull’etica. E per questo la sua narrativa si fonda su un’esigenza di realismo che, pur traendo i suoi paradigmi dalla grande tradizione ottocentesca, da Manzoni a Balzac a Zola, li decostruisce incrociandoli con una visione modernista del processo conoscitivo, nel quale il soggetto è coinvolto in radice col suo oggetto, in una reciproca, perpetua “deformazione” di cui la narrazione si alimenta. Attraverso l’analisi di passi della Cognizione e del Pasticciaccio la lezione intende evidenziare come nel realismo gaddiano la conoscenza si adempia dentro il movimento della deformazione e non oltre di esso, in un nesso contrastivo ma intrascendibile tra le parvenze fenomeniche del mondo e la verità “noumenica” che le abita e può esservi mostrata modernisticamente solo per negazione e in allegoria.

Responsabile
Carlo Santoli

REGISTRAZIONE SEMINARIO

Info sull'autore

Coordinamento Dipsumdolls editor

1 comment so far

Ciclo di seminari online – Dottorato in Studi Letterari Linguistici e StoriciPubblicato il4:48 pm - Apr 3, 2020

[…] Gadda: un realismo modernista […]

Per pubblicare un commento, devi accedere

Font Resize
Contrast