10/12/19-Eroi criminali. Giustizia e comunicazione politica a Napoli nel XVIII secolo

DiCoordinamento Dipsumdolls

10/12/19-Eroi criminali. Giustizia e comunicazione politica a Napoli nel XVIII secolo

Durante la prima età moderna (all’incirca 1550-1800), il regno di Napoli è stato un centro di una densa rete di relazioni tra Nord e Sud dell’Europa, Nord e Sud del Mediterraneo, Africa, Asia e oltre. La presenza di mercanti, consoli, diplomatici, spie e schiavi favorì la diffusione di false notizie, di leggende e stereotipi culturali. Questa lezione si concentra su documenti manoscritti e racconti a stampa di tre famosi processi che si svolsero nel 1760. Essi hanno avuto le loro basi nell’invenzione di false identità e nemici politici immaginati, in modo particolare dall’autunno 1763 all’estate 1764, quando una grande carestia e una successiva epidemia colpirono gravemente la popolazione. Questi eventi si sono tradotti in un campo di incontro, dove i sentimenti della gente comune potevano interagire con quelli dell’élite sociale, stimolando idee, desideri, gossip, invenzioni e forme di dissimulazione…

Interventi
Pasquale Palmieri

Responsabile
Silvana D’Alessio

Info sull'autore

Coordinamento Dipsumdolls editor

Per pubblicare un commento, devi accedere

Font Resize
Contrast