26/04/19-L’engagement par l’usage de la fiction // L’impegno attraverso la finzione letteraria

DiCoordinamento Dipsumdolls

26/04/19-L’engagement par l’usage de la fiction // L’impegno attraverso la finzione letteraria

Biblioteca di Studi Linguistici
10:30-12:30


Interventi
Claire Barel Moisan*

Responsabile
Agnese Silvestri


La letteratura d’anticipazione, sviluppatasi tra il 1860 e la Seconda guerra mondiale, utilizza l’immaginario e la proiezione nel futuro per far riflettere il lettore sulle questioni del tempo presente. Il seminario intende interrogarsi sul tipo di impegno di cui sono portatori molti di questi romanzi. In effetti, essi si fanno eco delle tensioni che attraversano l’Europa nei periodi di crisi: in seguito alla guerra franco-tedesca del 1870 e nel periodo tra le due guerre, i romanzi d’anticipazione traspongono le inquietudini contemporanee immaginando, tra l’altro, le modalità dei futuri conflitti tra le nazioni.

*È «chargée de recherche» al CNRS (UMR 5317) e insegna letteratura francese a Paris 3 Sorbonne Nouvelle. Ex allieva dell’ENS (ULM) e borsista della Fondazione Thiers, i suoi campi di ricerca sono la poetica romanzesca nel XIX sec. (con particolare riguardo a Balzac, Sand, Flaubert), e i rapporti tra letteratura e scienza nel XIX sec.
Attualmente dirige un grande progetto nazionale ANR (2014-2019) dedicato ai romanzi d’anticipazione scientifica (https://anranticip.hypotheses.org/membres).

Locandina

Info sull'autore

Coordinamento Dipsumdolls editor

Per pubblicare un commento, devi accedere

Font Resize
Contrast