30/04/2020-La Clitennestra della Yourcenar: è possibile “antichizzare” il moderno?

30/04/2020-La Clitennestra della Yourcenar: è possibile “antichizzare” il moderno?

15:00-17:00, Piattaforma Microsoft Teams

Relatori
Stefano Amendola

Nella prefazione a Fuochi (Feux, 1936) M. Yourcenar definisce il complesso rapporto tra le ‘poesie d’amore’ (o prose liriche) raccolte nella sua opera e quel mondo antico, dal quale eroi e soprattutto eroine vengono tratte dall’autrice: “A gradi diversi, tutti questi racconti modernizzano il passato (…) l’“antico” propriamente detto non è sovente in Fuochi che un primo strato poco visibile”. Cercando di restare fedeli alle intenzioni dichiarate dalla Yourcenar, si mira a rintracciare nel brano intitolato Clitennestra o del crimine se e cosa dello straordinario personaggio eschileo sia rimasto nelle pagine della scrittrice francese, provando altresì ad individuare quanto nel tragediografo ateniese riesca  – involontariamente – ad anticipare temi e riflessioni della modernità.

REGISTRAZIONE SEMINARIO

Info sull'autore

Coordinamento Dipsumdolls editor

1 comment so far

Ciclo di seminari online – Dottorato in Studi Letterari Linguistici e StoriciPubblicato il12:40 am - Apr 5, 2020

[…] La Clitennestra della Yourcenar: è possibile “antichizzare” il moderno? […]

Per pubblicare un commento, devi accedere

Font Resize
Contrast