Search Archive Pelizzari

DiCoordinamento Dipsumdolls

18/11/2019-Il genere nella ricerca. Dalla Women’s History ai Gender Studies in prospettiva globale

10.30-13.30
Sala Paparelli Placanica

L’incontro si articola in due parti:
1) Introduzione al tema “Il genere nella ricerca. Dalla Women’s History ai Gender Studies in prospettiva globale”. Ci si soffermerà in particolare su uno specifico argomento: “Modelli sessuali e identità di genere: un percorso storico tra linguaggi, diritti e culture” .
2) Laboratorio (con l’attiva partecipazione dei dottorandi e delle dottorande) sul seguente case study: “La costruzione del ‘racconto’ della violenza domestica attraverso gli Atti dei processi del Tribunale Penale di Napoli nella prima metà del XX secolo”.

Locandina

Docente
Maria Rosaria Pelizzari

Responsabile
Silvia Siniscalchi

DiCoordinamento Dipsumdolls

29/05/19-L’amore al tempo della guerra

Si può raccontare la storia del Novecento esaminando le lettere che si scambiavano due giovani innamorati? Si può disegnare una storia dei sentimenti riempiendo, così, di colore il passato e i suoi avvenimenti?


Campus di Fisciano (SA), DIPSUM, Edificio D3, Sala Biblioteca, Terzo piano, ore 10:30

La storia può essere raccontata facendo rivivere donne e uomini in carne e ossa. Come diceva Marc Bloch, lo storico è, in fondo, come l’orco delle favole che sente l’odore della carne umana. Perciò, mercoledì 29 maggio, dalle ore 10:30, nella Sala Biblioteca del DIPSUM (edificio D3, terzo piano), alternando all’intervento di professori della nostra Università (Rosa Maria Grillo, Maria Rosaria Pelizzari, Alfonso Tortora) un  reading di lettere (lette da Mariano Ciarletta e Annamaria De Simone), si parlerà di sentimenti, famiglia, vita quotidiana, desiderio di pace  attraverso una  fonte preziosa che viene esplorata all’interno del contesto sociale e culturale di un periodo difficile della storia italiana. L’occasione è data dalla presentazione del libro di Vincenzo Aversano “E così ti assicuro di me. Lettere di guerra e d’innocenza”, il libro è dedicato dall’Autore ai suoi genitori. Attraverso oltre 800 lettere, scritte dal padre e dalla madre del prof. Aversano, in gran parte tra, il 1931 e il 1943,  si   possono intravedere i grandi mutamenti storici e sociali che hanno contribuito, anche, alla nascita di una nuova cultura della sensibilità. Per cornice la civiltà rurale e la dolce-verde collina di Coperchia, paesino a ridosso di Salerno, da cui si irradia questo flusso cartaceo, incrociando angoli strategici del Mediterraneo italiano (La Spezia, Taranto, Napoli, Trieste-Istria) e africano (Tangeri, Tobruk, Bengasi).  Organizzano l’incontro l’OGEPO (Osservatorio interdipartimentale per gli studi di Genere e le Pari Opportunità), il CUG-UNISA  e la Cattedra di Storia Moderna del Corso di Laurea in Lettere – DIPSUM

DiCoordinamento Dipsumdolls

CIRC

Il CIRC (Centro Interdipartimentale di Ricerca sui Conflitti)  ha lo scopo di promuovere, sostenere e coordinare ricerche e studi nel campo della storia politica, culturale e sociale contemporanea, moderna, medioevale e antica.
In particolare il Centro intende favorire lo studio del conflitto attraverso l’analisi delle guerre nazionali e globali, delle guerre civili e interstatali, dei conflitti economici e sociali, della violenza politica-criminale, della narrazioni artistiche e letterarie, delle rappresentazioni di media e audiovisivi, delle rappresentazioni geo-cartografiche, delle forme e delle pratiche della guerra, delle guerriglie e delle guerra irregolare.
Per il raggiungimento degli obiettivi scientifici, il Centro promuove l’internazionalizzazione della ricerca scientifica dell’Ateneo sui temi oggetto del lavoro del Centro; la collaborazione tra gruppi di ricerca interni ed esterni all’Ateneo, su temi omogenei e innovativi; la discussione e la promozione di ricerche in corso di giovani studiosi o ricercatori esperti; la discussione di problemi storiografici o di studi recenti; la promozione di incontri seminariali internazionali, annuali o semestrali; la promozione di accordi internazionali di scambi di docenti, dottorandi e studenti.

 Regolamento


ADERENTI AL CIRC 

Strutturati Non strutturati Esterni
DIPSUM
  1. Amendola Stefano
  2. Barra Francesco
  3. Crivellari Daniele
  4. De Giovanni Flora
  5. D’Ambrosi Mario
  6. D’Auria Chiara
  7. Esposito Paolo
  8. Falardo Mimma
  9. Gagliardi Nicoletta
  10. Galano Sabrina
  11.  Giulio Rosa
  12. Grazzini Stefano
  13. Grillo Rosa
  14. Guzzo Siria
  15. La Greca Fernando
  16. Lanzarone Nicola
  17. Lops Marina
  18. Maiello Gisella
  19. Meriani Angelo
  20. Nuzzo Giulia
  21. Pace Giovanna
  22. Pelizzari Maria Rosaria
  23. Pellegrino Rosario
  24. Perrone Capano Lucia
  25. Pinto Carmine
  26. Polese Remaggi Luca
  27. Polito Marina
  28. Ravveduto Marcello
  29. Sica Giorgio
  30. Silvestri Agnese
  31. Siniscalchi Silvia
  32. Tortora Alfonso
  33. Wilke Beatrice
    1. Cacciatore Francesco
    2. Lacriola Michele
    3. Landi Michela
    4. Pedace Vincenzo
    5. Pergola Raissa
    6. Rodriguez Vargas Hernan
    7. Sonetti Silvia
  1. Bonvini Alessandro
  2. Frescani Elio
  3. Ingenito Maria Cristina
  4. Marino Andrea
  5. Palmieri Mariangela
DISES
  1. Rossi Roberto
DISPAC
  1. Gin Emilio
DISPSC
  1. Conte Alfonso
DISUFF
  1. Acone Leonardo
  2. Noto Marianna
Font Resize
Contrast