Laboratorio di Storia del DISUFF

Afferenti: Claudio Azzara, Giuseppe D’Angelo, Emilio Gin, Maria Anna Noto, Giuseppe Maria Viscardi, Claudia Pingaro, Erminio Fonzo, Tommaso Indelli, Gennaro Mirolla, Massimo Siani

Il Laboratorio di Storia del Dipartimento di Scienze Umane Filosofiche e della Formazione (DISUFF), istituito nel 2017, svolge attività di ricerca e di didattica nell’ambito della Storia medievale, moderna e contemporanea, privilegiando determinati percorsi di ricerca caratterizzanti gli studi dei docenti di storia afferenti al DISUFF (riferibili soprattutto ad argomenti di storia sociale, politica e istituzionale del Mezzogiorno d’Italia, dell’ambito mediterraneo e dell’America latina), elaborando progetti condivisi, coordinando l’attività dei docenti di storia del DISUFF con quella dei colleghi storici degli altri Dipartimenti dell’Università di Salerno, offrendo agli studenti dei corsi di laurea del DISUFF lezioni e seminari integrativi della didattica ordinaria.

In particolare:

  1. sul piano scientifico
    • costituisce la redazione per la Campania della sezione Bibliografia della «Rivista di Storia della Chiesa in Italia», con redazione semestrale delle schede di segnalazione bibliografica pubblicate dalla rivista;
    • costituisce la sezione salernitana del Centro di Studi Longobardi, istituto di ricerca di carattere nazionale, con sede a Milano, collegato al sito seriale Unesco Italia Langobardorum;
    • co-organizza, con il DISPAC, la Scuola dottorale di alta formazione Mondi mediterranei e Italia meridionale nel Medioevo, in collaborazione con l’École française de Rome e l’Università della Basilicata, a cadenza annuale;
    • progetta e organizza convegni, seminari, conferenze e presentazioni di libri nella sede universitaria e al di fuori di essa (presso istituti scolastici, associazioni culturali ed enti del territorio campano).
  2. sul piano didattico
    1. progetta e organizza seminari sulle metodologie della ricerca storica e sulla ricerca bibliografica e archivistica, particolarmente destinati agli studenti impegnati nella preparazione di elaborati finali triennali o in tesi di laurea magistrale nelle discipline storiche;
    2. progetta e organizza seminari di sostegno all’attività didattica ordinaria per il recupero degli specifici deficit formativi degli studenti nelle conoscenze storiche, al fine di agevolare la preparazione degli esami di storia e di contribuire così all’iniziativa dipartimentale di accelerazione delle carriere e di riduzione del numero degli studenti fuori corso;
    3. elabora materiali di supporto alla didattica (cartografia storica, antologie di fonti).

Tra le principali attività sin qui svolte

  • organizzazione scientifica del I Workshop nazionale dei Dottorati in Storia Medievale, in collaborazione con la Società Italiana degli storici Medievisti (SISMED) (Fisciano, 19-21 gennaio 2017);
  • organizzazione scientifica del Seminario “La storiografia delle Crociate”, tenuto dal prof. Luigi Russo (Università Europea di Roma) (Fisciano, 10 maggio 2017);
  • organizzazione scientifica del Seminario di Studi “Il regno di Napoli tra Imperi e Stati” (Fisciano, 11 maggio 2017);
  • co-organizzazione scientifica del convegno “Valdismo mediterraneo. Il ‘non conformismo’ religioso nel Mezzogiorno d’Italia dal Medioevo all’Età contemporanea” (Monteleone di Puglia, 9-10 giugno 2017), in collaborazione con il DIPSUM;
  • co-organizzazione scientifica della VI edizione della Scuola dottorale di alta formazione Mondi mediterranei e Italia meridionale nel Medioevo (Fisciano, 26-30 giugno 2017), in collaborazione con il DISPAC e con l’École française de Rome;
  • co-organizzazione scientifica del seminario “L’Europa moderna e l’antico Vesuvio. Sull’identità scientifica italica tra i secoli XVII e XVIII” (Fisciano, 11 ottobre 2017), in collaborazione con il DISPSC, il DIPSUM e il CIRCEC;
  • co-organizzazione scientifica del seminario “La guerra di Spagna contro i Valdesi della prima età moderna” (Fisciano, 26 ottobre 2017), in collaborazione con il DIPSUM e il CIRCEC;
  • organizzazione scientifica del Seminario “I longobardi fra tradizione tribale e acculturazione romana” presso l’IISS Francesco De Sanctis di S. Angelo dei Lombardi (AV) (17 febbraio 2108);
  • organizzazione scientifica del Seminario di presentazione dell’opera Storia mondiale dell’Italia (editore Laterza) presso la libreria Image’s Book di Salerno (15 marzo 2018);
  • organizzazione scientifica del Seminario di presentazione dell’opera Storia del lavoro in Italia (Castelvecchi editore) (Fisciano, 26 aprile 2018);
  • co-organizzazione scientifica del Convegno Internazionale “Liutprando re dei Longobardi”, Pavia-Gazzada Schianno (PV) (3-8 maggio 2018);
  • organizzazione scientifica del Seminario “Le fonti per la storia dei longobardi” presso il Liceo Classico Pietro Giannone di Benevento (1 giugno 2018);
  • co-organizzazione scientifica della VII edizione della Scuola dottorale di alta formazione Mondi mediterranei e Italia meridionale nel Medioevo (Fisciano, 18-22 giugno 2018), in collaborazione con il DISPAC e con l’École française de Rome.

Attività già programmate per il secondo semestre del 2018

  • organizzazione scientifica del Seminario di presentazione dell’opera di Luigi Russo, I crociati in Terrasanta. Una nuova storia (Carocci editore) (Fisciano, ottobre 2018);
  • organizzazione scientifica del Seminario di presentazione dell’opera di Glauco Maria Cantarella, Gregorio VII (Salerno editrice) (Fisciano, novembre 2018);
  • organizzazione scientifica del Convegno “Forme di potere nel Mezzogiorno medievale” (febbraio 2019).
Font Resize
Contrast