Categoria Studi linguistici

DiCoordinamento Dipsumdolls

03/04/19-Ciclo lezioni “Dall’uso alla grammatica”

10.30-12.30
Biblioteca di Studi Letterari e Linguistici, Edificio D3, 3°piano

C. Andorno, Università di Torino
Anafora e deissi nei testi e nelle pratiche comunicative a scuola?

Deissi e anafora nella multimodalità nel discorso scolastico: analisi di un caso
Nonostante la comune natura indessicale e la realizzazione spesso affidata allo stesso materiale linguistico (dimostrativi, pronomi, avverbi), anafora e deissi sono due meccanismi piuttosto diversi sul piano delle procedure semiotiche e interpretative; per questo motivo, i due meccanismi ben si prestano ad esemplificare fondamentali differenze nel funzionamento comunicativo (correlati semantici, nei termini di Voghera 2017) delle modalità orale e scritta delle lingue. L’incontro illustrerà la questione attraverso l’analisi dell’uso di rimandi deittici e anaforici in due frammenti di discorso scolastico scritto e orale (una pagina di libro di testo, la spiegazione intorno alla stessa pagina da parte dell’insegnante) relativi ad uno stesso contenuto comunicativo.

DiCoordinamento Dipsumdolls

17/04/19-Introducing RBrul: a Basic Guide to Quantitative Analysis of Linguistic Variation

Biblioteca di Studi Linguistici e Letterari
10.30


RBrul permette di analizzare dati linguistici con lo scopo di stimare quantitativamente l’influenza di fattori molteplici sulle variabili linguistiche.


Interventi
Carmen Ciancia*

Responsabile
Siria Guzzo


RBrul è un programma che permette di analizzare dati linguistici ed è prevalentemente usato in Sociolinguistica con lo scopo di stimare, quantitativamente, l’influenza di fattori molteplici sulle variabili linguistiche. RBrul è ispirato al precedente variable rule program VARBRUL, al successivo GoldVarb e R-Varb ed è basato su mixed-effects models. Permette di indagare le variabili linguistiche attraverso analisi statistica multivariata e di effettuare analisi di regressione multipla utilizzando il metodo della massima verosimiglianza. Un ulteriore scopo di RBrul è quello di utilizzare l’interfaccia grafica di R.

Carmen Ciancia è dottoranda in Sociolinguistica nonché docente di Language in Society presso l’Università dell’Essex, UK. Nel 2014 ha ottenuto la laurea in Lingue e Culture Moderne presso l’Università degli Studi di Salerno con una tesi dal titolo Diversity and Uniformity in two Standard Varieties: British English and American English condotta sotto la supervisione della prof. Siria Guzzo. Nel 2016 ha conseguito la laurea specialistica (MA) in English Language and Linguistics presso l’Università dell’Essex (UK) con una tesi dal titolo Variation and Change in England: The Case of Cockney. A Socio-phonological Analysis sotto la supervisione della prof. Wyn Johnson. Dal 2017 è Cultore della Materia in Lingua e Linguistica Inglese presso l’Università degli Studi di Salerno. Attualmente, è iscritta al terzo anno di Dottorato in Sociolinguistica presso l’Università dell’Essex (UK), supervisionata dal prof. Peter L. Patrick. Ricopre, inoltre, il ruolo di Graduate Teaching Assistant (GTA) in Language in Society presso l’Università dell’Essex.

Locandina

DiCoordinamento Dipsumdolls

16/05/19-Ciclo lezioni “Dall’uso alla grammatica”

F. Dell’Orletta, ILC
A. Origlia, Università di Napoli Federico II

Come imparano le macchine: dall’uso al riconoscimento automatico


Le lezioni esplorano le potenzialità di un approccio integrato all’emergere della grammatica, di stampo costruzionista, che sfrutti dati provenienti da ambiti di studio e campi di indagine differenti, come la linguistica dei corpora, lo studio del parlato e la tipologia. Le lezioni verteranno su aspetti sia teorici che metodologici.

Locandina 2019

DiCoordinamento Dipsumdolls

16/05/19-UNISA INCONTRA | Banana Yoshimoto in Ateneo

11.00-13.00-Teatro di Ateneo “Filippo Alison”

Nell’ambito del programma di internazionalizzazione culturale di Ateneo è in arrivo un nuovo appuntamento con gli incontri d’autore. La scrittrice giapponese Banana Yoshimoto, una delle figure letterarie più eclettiche ed interessanti del panorama letterario mondiale, sarà la prossima protagonista di UNISA INCONTRA.
L’autrice si racconterà agli studenti e a tutti gli interessati attraverso la lettura dei suoi romanzi e in dialogo con il pubblico.

Prenderanno parrte all’incontro:
Giorgio Amitrano, ordinario di Letteratura giapponese e tra i principali traduttori di Banana Yoshimoto;
Nicoletta Gagliardi, organizzatrice dell’evento e delegata di Ateneo – responsabile del Protocollo di Intesa per il funzionamento della Scuola Italiana degli Studi dell’ASIA Orientale di Kyoto;
Francesco Colace, delegato al placement UNISA.

  • Per ragioni organizzative, si prega di inviare una mail di partecipazione a cerimoniale@unisa.it entro e non oltre martedì 14 maggio.

Banana Yoshimoto (Tokyo, 1964) è autrice di romanzi dal tratto inconfondibile. Scrittrice prolifica, ha ottenuto moltissimi premi letterari ed è sicuramente tra gli autori viventi giapponesi più famosi al mondo. Il desiderio di scrivere e l’ambiente in cui è cresciuta hanno in breve tempo fatto emergere il grande talento della giovane Banana che a soli ventiquattro anni era già famosissima grazie al suo primo libro, “Kitchen”. I suoi lavori consistono in quindici romanzi e sette collezioni di scritti (che includono Pineapple Pudding e Song From Banana). I suoi lavori hanno venduto più di sei milioni di copie in tutto il mondo. Fra i suoi temi preferiti ci sono l’amore e l’amicizia, la potenza della casa e della famiglia e gli effetti della perdita sull’animo umano.

Locandina
Font Resize
Contrast